Ancora un gesto deprecabile del difensore rumeno della Lazio che già in passato si era reso protagonista di comportamenti scorretti.

Radu

Radu

Ancora Stefan Radu protagonista, ma non in campo, come qualcuno si aspetterebbe, bensì fuori dal rettangolo di gioco. Infatti  il difensore della Lazio è imputato dell’ennesimo gesto inconsulto, dopo il coro “noi non siamo napoletani” intonato sotto la curva Nord in occasione di Lazio-Napoli e il saluto romano esibito in direzione della curva laziale lo scorso anno, ieri sera al termine del derby di Roma, si è diretto sotto la curva per salutare i suoi sostenitori, unendosi in maniera piuttosto plateale al coro “Roma m…a!” intonato dagli ultras laziali.

Questo gesto già normalmente deprecabile, si aggrava molto se si considera che prima del match ci sono stati pesanti scontri tra le tifoserie.


Ecco il video del coro di Radu:

 

Nicola Mirone