Sta circolando in rete in queste ore e se ne parla già come il gol più bello della storia del beach soccer. E c’è chi lo vuole candidato al “Puskar Aword”.

Bruno da Silva Xavier  (foto tratta da Facebook)

Bruno da Silva Xavier (foto tratta da Facebook)

Beach soccer e futsal sono sport diversi dal calcio a 11. Li vediamo come fenomeni minori, probabilmente perché sono meno commercializzati, forse perché gli stessi protagonisti li vivono con un altro atteggiamento, più spensierato e libero. Sicuramente, sanno regalarci giocate spettacolari che negli stadi del grande calcio difficilmente si vedono.

Se un paio di settimane fa avevamo ammirato le magie da futsal di Alessandro Falcao, questa volta tocca alla nazionale brasiliana di beach soccer. Lo scorso Sabato 17 Maggio i verdeoro affrontavano la Germania in occasione della “Beach Soccer Worldwide Riviera Maya Cup 2014” in corso a Playa del Carmen, in Messico.  I brasiliani, che nella gara d’esordio avevano strapazzato gli USA 11-1, realizzano un gol da favola: non una giocata individuale, ma una azione corale da fútbol samba che lascia impotenti i poveri tedeschi e si conclude solo quando il ventinovenne nº 8 Bruno da Silva Xavier deposita la palla in fondo alla rete.

Il match si chiuderà sul 9-4 per i brasiliani che, battendo il giorno dopo 8-3 il Messico, chiuderanno il girone a punteggio pieno, vincendo il torneo.
Il gol ha fatto in pochi giorni il giro del mondo e lo si reclama come candidato al “Puskas Award”, premio con cui la FIFA sceglie ogni anno il miglior gol segnato nelle competizioni affiliate.

Ecco il video dello strepitoso gol:

Mario Cipriano