Il neo attaccante della Juve Stabia Guido Gomez è rimasto vittima di un infortunio durante il ritiro di Pimonte.

Guido Gomez, centravanti della Juve Stabia (foto dalla rete)

Guido Gomez, attaccante della Juve Stabia (foto dalla rete)

Distrazione del quinto metatarso del piede sinistro. E’ questa la prognosi dell’ infortunio occorso a Guido Gomez, neo attaccante della Juve Stabia, durante il ritiro di Pimonte.

Il giovane calciatore, natìvo di Vico Equense, ha subìto l’infortunio a causa di un fortuito scontro di gioco con un compagno. Brutta tegola per Pancaro che perde, cosi, uno dei tasselli centrali dell’attacco in vista dell’esordio di domani in Tim Cup contro il Prato al “Menti”.

Infortunio rognoso, dunque, ma non grave tanto che il periodo di recupero della punta stabiese potrebbe aggirarsi attorno alle tre/quattro settimane. Queste le dichiarazioni di Pancaro alla vigilia della sfida con il Prato:


“La defezione di Guido (Gomez ndr) certo dispiace ma non deve essere un alibi per la nostra prestazione. Per domani non ho convocato nemmeno Di Carmine in quanto in procinto di essere trasferito in un altro club.

La condizione dei nuovi certo non è ottimale, non potrebbe essere altrimenti considerando che sono in ritiro con noi soltanto da pochi giorni; sicuramente cresceremo sia come gruppo che come condizione atletica di settimana in settimana in modo tale da farci trovare pronti per la fine del mese.
Domani potremmo anche scendere in campo con il 4-3-3, vedremo.

 

Mario Miccio