Un nuovo caso Eriberto? Riguarda il giovane Yusupha Yaffa che ora rischia grosso poichè verrà rinviato a giudizio.

Yusupha Yaffa

Yusupha Yaffa

Problemi anagrafici per un ex Inter. Una storia che somiglia molto a quella de “il curioso caso di Benjamin Button”, ma che in effetti sembra una truffa bella è buona: Yusupha Yaffa, giocatore gambiano nato nel 1987, o almeno così pare, sembra aver mentito sui propri dati anagrafici. Al suo arrivo in Italia nel 2002, a soli quindici anni, il ragazzo aveva dichiarato questa data di nascita. A Cuneo però, millantando di aver smarrito i documenti, Yaffa avrebbe ritoccato la propria età al 1990, così da risultare tre anni più giovane. Ma la faccenda ha del clamoroso, perché poi questo giocatore ha superato un provino con l’Inter, dichiarando ai nerazzurri di essere nato addirittura nel 1996. Poi è passato al Milan e successivamente al Bologna, per poi volare in Germania al Duisburg. Al Milan sembrava tutto in regola, tanto che il legale rossonero Leandro Cantamessa aveva assicurato a tutti che Yaffa, attraverso due atti pubblici – uno italiano e uno del consolato del Gambia – legalmente validi, aveva confermato la propria data di nascita al 1996.  In Germania è stato anche accusato di aver stuprato una ragazzo, ma le cose potrebbero anche peggiorare visto la Procura Federale di Cuneo ha avviato un’indagine e un processo, iniziato a gennaio e che proseguirà il 21 di aprile con la prossima udienza.

fonte: www.mondoprimavera.com