Il Sorrento espugna Pavia grazie a Carlini e Scappini. Rossoneri solidi e spietati, per i lombardi ultimo posto e tanta amarezza.

Marco Armellino(foto sorrentocalcio.com)

Marco Armellino(foto sorrentocalcio.com)

Pavia: Al termine di una gara spigolosa e condita da forti contenuti agonistici, il Sorrento riesce a vincere coll fanalino di coda Pavia proprio in virtù del maggior tasso tecnico: in gare così confuse e molto frammentarie, basta un pizzico di qualità per emergere. La compagine di mister Ruotolo, al terzo risultato utile consecutivo in panchina, rafforza così la zona play-off inguaiando ulteriormente i lombardi: Falco e compagni non vincono dal 9 ottobre scorso! Le firme del successo sorrentino sono quelle di Carlini, al 18° del primo tempo, e del bomber di scorta Scappini che, proprio allo scadere della contesa, ha trasformato un calcio di rigore. Per entrambi si tratta di una bella iniezione di fiducia, visto che non andavano in gol da diverso tempo, oscurati dal solito Ginestra. Ottimo il centrocampo del Sorrento, che col passare del tempo somiglia sempre più al suo allenatore. Armellino e Camillucci svolgono alla grande il doppio ruolo: tagliare e cucire il gioco, sempre con personalità e determinazione.


Ben tre le espulsioni, anche se in due casi (Romeo e Statella) per falli da ultimo uomo; il Pavia ha però fortemente contestato l’operato dell’arbitro, spesso fuori posizione e frettoloso. Negli spogliatoi evidenti gli stati d’animo opposti, che hanno nei numeri la giusta codifica. Gioia in casa Sorrento per il 5° posto blindato (32 punti), depressione sulla sponda Pavia, ora ultimo e in solitudine (9 punti) visto che il Foligno ha pareggiato a Como.

Pavia-Sorrento 0-2

Marcatori: 18° Carlini, 88° rig. Scappini

Pavia(4-4-2): Facchin; Capogrosso, Fasano, Fissore, Pezzi (60° Meza Colli); Falco, Galassi, Puccio, Bufalino (51° Statella); Marchi(76° Rodriguez), Cesca. A disposizione: Cacchioli, Caidi, Meregalli, D’Errico. Allenatore: Claudio Sangiorgio.                                                      Sorrento(4-4-2): Rossi; Romeo  Nocentini, Terra, Bonomi; Vanin, Camillucci, Armellino, Basso (68° Croce); Carlini (71° Niang),Ginestra (74° Scappini). A disposizione: Chiodini, Corsetti, Niang, Bondi, Greco. Allenatore: Gennaro Ruotolo. Arbitro: Mirko Olivieri di Palermo.                                                                                                                                     Ammoniti: Bonomi, Fissore, Cesca. Espulsi: Romeo, Puccio, Statella.                                       Note: Prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del naufragio della nave Costa Concordia.

Lucio Iaccarino