Al debutto al Comunale di Torino per la 2^ di Campionato i granata hanno vita facile sul Pescara anche grazie all’inferiorità numerica degli abruzzesi dal 26′; la partita finisce 3-0 con reti di Sgrigna, Brighi, Bianchi.

Torino FC

Prima azione del Torino con Sgrigna all’ 11′ che in area si trova in buona posizione grazie a una palla lanciata dalle retrovie, l’attaccante granata di sinistro calcia un rasoterra in diagonale, Perin con difficoltà para a terra.

Al 26′ Terlizzi atterra Bianchi lanciato a rete, abile a proteggere la palla: il sig. Russo di Nola decide per il rigore e l’espulsione del centrale abruzzese per la chiara occasione da rete, ma Bianchi calcia male il penalty, in modo centrale e Perin respinge. Da qui avviene la svolta della partita con il Pescara in inferiorità numerica non riesce ad uscire dall’area di competenza, e il Toro ha il dominio del gioco e degli spazi.

Dopo 120” Santana ha l’occasione per la rete, la palla termina alta. Il Toro passa in vantaggio al 34′: Gazzi mette in area, Bianchi fa sponda di testa per Sgrigna al debutto in serie A, di collo pieno di destro infila Perin.

Nella ripresa Bianchi ha in apertura in 2 occasioni ma non riesce ad entrare in area per vie centrali.. Sgrigna non sfrutta a dovere un assist di Gazzi in area pescarese al 50′, l’attaccante di destro mette sui piedi di Perin. Brighi raddoppia al 58′ per i granata: Bianchi da avvio all’azione servendo Sgrigna in fuorigioco? palla al piede si invola sulla sinistra, sul fondo serve Brighi che si inserisce per vie centrali e di piatto insacca. Bianchi fa 3 per il Toro al 60′, di nuca in area indirizza in rete un cross dalla destra. Il Pescara non riesce a pungere e il finale di partita e di marca granata che fa ciò che vuole, ma non capitalizzando a dovere. Gli abruzzesi nono faranno neanche un tiro in porta in tutta la partita.


Pagellone del Torino

 

Gillet voto s.v Poteva stare negli spogliatoi o al bar, inoperoso.

Darmian voto 6 Qualche sbavatura iniziale per il legnanese, poi controlla bene in fascia.

Ogbonna voto 6,5 Partita non difficile, di normale amministrazione.

Masiello voto 6,5 Controlla con autorevolezza dalle sue parti.

Glik voto 6,5 Partita facile, l’avversario non dà grattacapi.

Gazzi voto 6,5 Da lui partono le palle buone per l’attacco, sul gol ci mette l’imprimatur iniziale.

Brighi voto 7 Fa ritmo e pressing e gol che altro volere?

Stevanovic voto 6 Corre, lavora e dà quantità ma è non brillantissimo.

dal 71′ Cerci s.v.

Bianchi voto 6,5 Sbaglia il rigore, poi mette prima la testa sul 1° gol, poi il piede sul 2°gol infine realizza una meritata rete facendosi perdonare dell’errore dagli 11 metri.

dal 77′ Sansone s.v

Sgrigna voto 7 Oltre al gol che dà il là alla vittoria, tanto lavoro al servizio della squadra, sul secondo gol si porta dietro l’avversario fino al fondo, finge di darla a Bianchi poi serve Brighi per il gol DEBUTTANTE IN SERIE A BRAVO. dal 63′ Meggiorini voto 6 Dà il suo contributo quando entra, ma sottorete sciupa.

Santana voto 6,5 Ha voglia e grinta, spesso va al tiro ma non è fortunato nelle finalizzazioni.

All. Ventura

 

TORINOPESCARA 3-0 (1-0)

Marcatori: 34′ Sgrigna, 58′ Brighi, 60′ Bianchi

Torino-(4-2-4): Gillet, Darmian, Ogbonna, Masiello, Glik, Gazzi, Brighi, Stevanovic, Bianchi, Sgrigna dal 63′ Meggiorini, Santana. Allenatore Ventura

Pescara-(4-3-3): Perin, Capuano, Terlizzi, Bocchetti, Zanon, Bjarnason, Cascione, Jonathas, Weiss dal 46′ Vukusic, Caprari dal 29′ Romagnoli. Allenatore Stroppa

Arbitro: Sig.Russo della Sezione di Nola Ammonizioni: Zanon, Darmian Espulsioni: Terlizzi

Recuperi: 2′, 3′ Angoli: 5 , 0

 

Zaffaroni Fabio