Debutto da favola per Matri con doppietta e assist! Nei viola Fernandez è super, in difesa Savic è un gigante. Nel Catania fischi per tutti, non basta Maran…

Matri

Alessandro Matri(foto lanazione.it)

Catania– Al Massimino il Catania di Rolando Maran (voto 5), al ritorno in panchina dopo l’esonero di De Canio, affonda contro la Fiorentina di Vincenzo Montella (voto 7), che si impone 0-3 grazie a Matri(2) e Fernandez. La partita era già chiusa dopo la prima frazione, con i viola cinici e determinati come poche volte in passato.

Vittoria numero 12 per il tecnico napoletano, che raggiuge i 40 punti in classifica e sogna la Champions. Il Catania non si smuove da quota 13 punti, e sono 13 anche le sconfitte e i gol realizzati. Numeri davvero preoccupanti…

Le pagelle del Catania

Alberto Frison, voto 5.5: subisce tre reti in quindici minuti circa e sicuramente ha delle responsabilità. Ma è tutta la disastrosa difesa (37 gol al passivo) a non convincere…

Giuseppe Bellusci, voto 5: anche lui nel banco degli imputati, distratto e pasticcione. Giornataccia per l’ex Ascoli.

Alexis Rolin, voto 4.5: la sua gara dura solo un tempo, caratterizzato da tanti errori(alcuni davvero grossolani). Nella sua zona la Fiorentina affonda con troppa facilità…

Nicolas Spolli, voto 5.5: rispetto ai compagni della retroguardia è più esperto, ma stavolta non basta. Forse era meglio mettergli vicino Legrottaglie?

Cristiano Biraghi, voto 5.5: va in affanno troppo facilmente, spreca una buona occasione.

Mariano Izco, voto 6: qualche iniziativa interessante, ma anche amnesie preoccupanti. Prova a fare da collante fra i reparti, ma è un’impresa troppo ardua per le sue capacità.

Jaroslav Plasil, voto 5.5: timido e poco propositivo. Serve personalità, e non un atteggiamento scolastico come il suo. Può migliorare.

Rinaudo, voto 5: ha l’attenuante di essere l’ultimo acquisto, subito gettato nella mischia in una gara insidiosa. Detto questo, il debutto è da dimenticare.

Pablo Barrientos, voto 5: ha talento, ma non combina molto. Si innervosisce e si becca un cartellino giallo pesante. Essendo in diffida, sarà squalificato nel prossimo turno.

Lucas Castro, voto 5: si intestardisce e sbaglia giocate elementari, naufragando insieme a tutto il Catania. Andava sostituito prima…

Gonzalo Bergessio, voto 6: sufficienza di stima. Non è aiutato dalla squadra, combatte e cerca di dare almeno fastidio al portiere Neto.

Sebastian Leto, voto 5.5: in genere è utile a gara in corso. Non in questa circostanza, ma sullo 0-3 neanche Maradona avrebbe capovolto l’esito della contesa…


Le pagelle della Fiorentina

Norberto Neto, voto 6: non molto impegnato, ma è concentrato e sicuro sui tiri dalla distanza. Quinta gara consecutiva senza subire reti.

Nenad Tomovic, voto 6: sciolto e ordinato, ma soprattutto sfortunato. Subisce un duro colpo alla fine del primo tempo ed è costretto ad uscire dolorante. Peccato!

Stefan Savic, voto 7: perfetto in anticipo e bravo nel gioco aereo. Ennesima prova superba per il poco pubblicizzato montenegrino.

Gonzalo Rodriguez, voto 6.5: l’unica sbavatura è il cartellino giallo, decisamente evitabile. Per il resto è pulito ed elegante come al solito.

Manuel Pasqual, voto 7: alle spalle i problemi fisici, il capitano si ripropone con disinvoltura. Spinge e regala palloni su palloni, fondamentale per i primi due gol!

David Pizarro, voto 6.5: viaggia per i 35 anni, ma sta invecchiando davvero bene. Regista raffinato e punto di riferimento per tutti.

Borja Valero, voto 6.5: anche quando non è al top, garantisce qualità e intelligenza tattica. Esce fra gli applausi del pubblico viola!


Mati Fernandez, voto 7: vince il ballottaggio con Aquilani e si conferma in ripresa. Sblocca la gara in un momento difficile, palesando maturità e gran senso del gioco. Secondo gol in campionato: rinvigorito!

Juan Cuadrado, voto 6: non concretizza il suo gran lavoro ma le sue sgroppate fanno paura. Velenoso finchè il fiato lo sorregge.

Juan Vargas, voto 6.5: il peruviano è molto più attento del passato alla fase difensiva. Montella è soddisfatto della sua nuova versione.

Alessandro Matri, voto 8: un debutto da favola! Si ambienta in un attimo negli schemi di Montella: nel primo tempo una doppietta da consumato bomber, astuto e concreto! Proprio quello che mancava ai viola…

Facundo Roncaglia, voto 6: gioca sul velluto, il secondo tempo è quasi un allenamento.

Matos, voto 6.5: il ragazzo deve farsi le ossa e nella ripresa accumula esperienza e minutaggio.

 

Tabellino

Catania-Fiorentina 0-3

Marcatori: 25° Mati Fernandez, 28° Matri, 40° Matri.

Catania(4-3-3)- Frison- Bellusci, Rolin(46° Leto), Spolli, Biraghi- Izco, Plasil, Rinaudo(78° Guarente)- Barrientos, Castro(72° Keko), Bergessio. Allenatore: Rolando Maran.

Fiorentina(4-3-3)- Neto- Tomovic(46° Roncaglia), Rodriguez, Savic, Pasqual- Pizarro, Borja Valero(72° Ambrosini), Mati Fernandez- Vargas, Cuadrado, Matri(46° Matos). Allenatore: Vincenzo Montella.

Arbitro: Luca Banti della sezione di Livorno.

Ammoniti: Rinaudo, Rodriguez, Barrientos.

 

Lucio Iaccarino