Viola stanchi dopo le feste ma cinici e vincenti con Rodriguez! Bene Neto e Cuadrado, ma Rossi esce infortunato. Livorno ben messo in campo ma in attacco…

Cuadrado

Cuadrado(foto canaleinter.it)

Firenze– La Fiorentina di Vincenzo Montella (voto 6.5) soffre ma batte il Livorno di Davide Nicola (voto 6): 1-0 al Franchi con guizzo decisivo del difensore argentino Gonzalo Rodriguez. Un derby spigoloso e complicato per i gigliati, imbrigliati per oltre un’ora dai livornesi. I viola, che comunque hanno meritato, si portano a 36 punti (11 vittorie e 3 pareggi) e continuano a sognare la zona Champions League; per il Livorno, invece, la sconfitta numero 11 conferma il pessimo stato di forma generale(soprattutto l’attacco, fermo a 16 gol realizzati). I punti restano 13, mentre i tifosi aspettano acquisti importanti dal calciomercato.

Le pagelle della Fiorentina

Norberto Neto, voto 6.5: molto reattivo nel finale, quando compie due ottimi interventi su Greco e soprattutto Benassi. Il 2014 parte alla grande!

Facundo Roncaglia, voto 6: essenziale e accorto quanto basta. Gioca al posto di Tomovic e dimostra di essere ampiamente all’altezza.

Stefan Savic, voto 6.5: intimidisce Paulinho con interventi duri ma puliti. Ancora una gara positiva.

Gonzalo Rodriguez, voto 7: segna il gol dell’1-0(secondo sigillo in campionato) confermandosi mortifero nelle sue avanzate! Puntuale anche in difesa(salvataggio sulla linea), meriterebbe la convocazione nella nazionale argentina!

Juan Vargas, voto 5: non gioca come nelle ultime apparizioni del 2013, ma nessun dramma. Qualche cross sballato e poco dinamismo.

David Pizarro, voto 6: nel primo tempo è fra i pochi a ragionare, cercando di non perdere la tramontana. Cala nella ripresa, sembra imballato.

Borja Valero, voto 6.5: qualcuno vorrebbe candidare lo spagnolo a sindaco di Firenze… Non è una cattiva idea: in campo è lucido e geniale come pochi. Entra nell’azione del gol di Rodriguez.

Alberto Aquilani, voto 5.5: Montella lo responsabilizza con la fascia da capitano, lui alterna buone iniziative ad errori banali. Però a centrocampo si fa sentire…

Juan Cuadrado, voto 6.5: pericoloso e impreciso, ma ormai è una carta conosciuta. Meriterebbe il gol per le tante botte prese.

Josip Ilicic, voto 5.5: lo sloveno sgomita e lotta con puntiglio, ma di concreto poco o nulla. E’ il primo ad essere ammonito, ed è il primo ad essere sostituito.


Giuseppe Rossi, voto 6: nel primo tempo sbatte con veemenza sul muro dei difensori livornesi. Non c’è il guizzo, ma il senso del pericolo è una costante. Esce per infortunio.

Joaquin, voto 6.5: spagnolo versione talismano. Entra e dopo pochi minuti la Fiorentina segna: una freccia pericolosa ed estremamente utile. Gran professionista.

Matos, voto 6: combina poco ma si danna l’anima.

Le pagelle del Livorno

Francesco Bardi, voto 6: subisce il gol numero 30 dall’inizio del torneo, ma pure stavolta non ha colpe specifiche. In prospettiva è un ragazzo su cui puntare!

Ibrahima Mbaye, voto 6.5: una sua iniziativa risulta pericolosissima. Sfiora il gol e anche in difesa non è fra i peggiori!

Nahuel Valentini, voto 5.5: l’ex Rosario Central dovrebbe garantire maggior sostanza al pacchetto arretrato, al Franchi missione non compiuta!

Leandro Rinaudo, voto 5: si aiuta col mestiere, tanti falli e un cartellino giallo troppo in ritardo. Vero, Tagliavento?

Federico Ceccherini, voto 5: si sdoppia in varie funzioni e si dimostra utile alla causa. Ma lamenta qualche limite tecnico di troppo: quando c’è da ragionare meglio non contare su di lui!

Pasquale Schiattarella, voto 6: un ottimo gladiatore, gioca con sostanza e anche con giudizio.

Andrea Luci, voto 5.5: un mastino a centrocampo, aiuta i compagni in difficoltà e raddoppia su tutti! Ma i piedi sono limitati, e alla lunga il piatto piange!

Marco Benassi, voto 6.5: sfiora il gol con un tiro poderoso! L’ex Inter cresce in personalità!


Marco Biagianti, voto 6: finchè il fiato lo sorregge è fra i migliori dei suoi. Curiosa la sostituzione in pieno recupero, col Livorno che doveva recuperare…

Leandro Greco, voto 5: non ha convinto nonostante la generosità e la disciplina tattica. Cambia spesso posizione.

Paulinho, voto 5.5: potrebbe cantare “La Solitudine” in duetto con Laura Pausini, visto che non ha veri compagni d’attacco. Ma in ogni caso non riesce a impensierire nessuno…

Tabellino

Fiorentina-Livorno 1-0

Marcatore: 66° Rodriguez.

Fiorentina(3-5-2): Neto- Roncaglia, Savic, Rodriguez- Vargas, Pizarro, Aquilani, Borja Valero(81° Ambrosini), Cuadrado- Ilicic(62° Joaquin), Rossi(72° Matos). Allenatore: Vincenzo Montella.

Livorno(5-3-2): Bardi- Mbaye, Valentini, Rinaudo, Ceccherini(84° Emeghara), Schiattarella- Luci, Benassi(90° Siligardi), Biagianti(92° Duncan)- Greco, Paulinho. Allenatore: Davide Nicola.

Arbitro: Paolo Tagliavento della sezione di Terni.

Ammoniti: Ilicic, Aquilani, Valentini, Paulinho, Cuadrado, Rinaudo, Luci, Rodriguez, Schiattarella.

Spettatori: 32106

 

Lucio Iaccarino