La redazione di TuttoCalciatoriNet ha realizzato le pagelle di Inter-Torino, gara valida della 27^ giornata.

palacio

palacio

All’Inter basta una rete di Palacio al 29′ per battere il Torino e festeggiare il 106° compleanno: il centravanti nerazzurro sfrutta un cross di Cambiasso, con un colpo di testa indirizzato in area piccola, che finisce alle spalle di Padelli in uscita.

PAGELLE INTER : 3-5-2

Handanovicvoto 6: Qualche uscita non pulita nella prima parte, poi una parata sicura.

Rolandovoto 6,5: Protegge bene la difesa. Quando si fa vedere in area avversaria è pericoloso.

Ranocchia voto 6,5: Esegue delle buone diagonali e chiusure.

Campagnaro voto 6,5: Con lui in campo la difesa è più solida; forza e grinta sono sempre in campo. dal 30’st Andreolli voto 6.

Jonathanvoto 6: Fa il suo lavoro sostenendo la fascia destra.

Guarinvoto 6: Non parte bene, è contratto. Sciupa una palla gol dal limite al 23′ sparando sul muro difensivo dei granata. Non sprizza agonismo ed energia come è solito fare, è comunque uomo squadra e San Siro gli riconosce applausi all’uscita. dal 24’st Kovacic voto 6,5.


Cambiasso voto 6,5: Dà equilibrio al centrocampo con sostanza. Mette sulla testa di Palacio la palla del vantaggio.

Hernanesvoto 6,5: Una prima parte di gara un po’ al piccolo trotto. Nella ripresa prova ad accelerare palla al piede, ed è più presente nel gioco. Gli manca ancora un po’ di tonicità.

Nagatomovoto 6,5: Sulla sinistra il samurai scende bene, mette buone palle.

Palacio voto 6,5: Incorna bene al 26′, Padelli si supera, sono le prove generali del gol che arriva dopo qualche minuto di testa, anche con un po’ di fortuna.. Nella ripresa prova qualche schema con buone esecuzioni. Corre con insistenza nella ripresa sui difensori avversari.

Icardi voto 6: Apre bene gli spazi in area granata. Lotta per il fronte d’attacco con sacrificio. dal 44’st Taider voto s.v.

all. Mazzarri voto 6: Basta una rete all’Inter per sbarazzarsi dei granata. Gara giocata con equilibrio rischiando ben poco. Ai nerazzurri manca ancora qualcosa in termini di gioco. Il Torino si è chiuso con ordine e queste partite non sono facili da scardinare. Finalmente crede al modo a due punte che permette di tenere in difficoltà le difese avversarie.

PAGELLE DELTORO : 3-5-2

Padellivoto 6: Non perfetto nelle uscite in avvio; risponde bene su Palacio con una bella parata in tuffo. Nella ripresa si riscatta nelle uscite.

Morettivoto 6: Rientro repentino dopo l’operazione al menisco. Ventura ne ha bisogno, disputa una gara sotto l’aspetto agonistico più che sufficiente.

Rodriguez voto 6: Si dimostra marcatore affidabile: quando Ventura lo chiama risponde presente. Giocatore che mette in luce la sua qualità principale, la robustezza.

Darmian voto : 5,5 Per l’emergenza è impiegato nella difesa a 3 uomini, la rete nerazzurra arriva nella sua zona di competenza.

Vivesvoto 6: Sia da muratore che da regista c’è. dal 20’st Tachtsidis voto 6.

Vesovic voto 5,5: Esordio per il montenegrino in uno stadio impegnativo. Fa movimento e poco altro.

Farnerud voto 6: Il nordico fa legna in mezzo al campo. Mette in campo agonismo anche di supporto della difesa.

Bashavoto 6: Lotta con ardore da interno; sfodera un bel esterno nella ripresa. dal 40’st Meggiorini voto s.v.

Kurticvoto 5: Fa veramente poco se non nelle battute iniziali dove vince qualche duello. dal 12’st El Kaddouri voto 6.

Cercivoto 5,5: Continua a essere sottotono da qualche partita, anche al Meazza non impreziosisce la partita con qualche spunto o giocata degna di nota.

Immobilevoto 6: Mette alto una palla gol dal limite nel primo tempo. Ripiega a sostenere la squadra. Tiene impegnata la difesa di Mazzarri per diversi tratti della gara.

 

all. Venturavoto 5,5: Deve reinventare completamente la difesa, riscopre Rodriguez, scala Darmian, e impiega Moretti da poco uscito dalla chirurgia; la difesa fa quello che può. Il gioco espresso al Meazza non convince. Quando non segna Immobile il Toro è fermo. Continua ad ottenere poco nel girone di ritorno come lo scorso anno.

 

 

 

 

Zaffaroni Fabio