Secondo quanto riferito da Dagospia, Claudio Lotito non sarebbe proprieterio soltanto di Lazio e Salernitana, ma anche di una terza società italiana che milita in Serie B.

Lotito

Lotito (foto dal web)

Dagospia ha lanciato la notizia bomba intrecciando le vicende di Francesco Boccia, deputato Pd, e Claudio Lotito, presidente della Lazio. Secondo quanto scritto da Giancarlo Dotto sembra che il parlamentare Boccia abbia sfruttato le proprie conoscenze politiche per allungare le mani sul Bari e far prendere a Lotito il controllo del 30% della società. Il restante 70% del Bari sarebbe di proprietà della Infront, società che si occupa di acquistare e gestire diritti televisivi e commerciali.


L’illazione di Dagospia prende corpo se si pensa ai numerosi calciatori delle giovanili della Lazio che nella prossima stagione indosseranno la maglia del Bari. Resta tuttavia un’ipotesi tutta da verificare che però se confermata renderebbe Claudio Lotito il vero padrone del calcio italiano.