Rodrigo Palacio (foto dalla rete)

Due gol e un assist vincente: un super Palacio consente al Genoa di proseguire la serie positiva di risultati e di salire a quota sette punti in classifica. E’ stato il bomber argentino il grande protagonista della sfida dello stadio Marassi tra i rossoblù e il Catania, vinta dai liguri per 3-0. Primo stop stagionale, invece, per il Catania di mister Montella che quasi mai è riuscito ad impensierire gli avversari.

Avvio sprint dei padroni di casa, nei primi minuti di gioco sono Dainelli, con un colpo di testa alto sulla traversa, e Palacio, che impegna Andujar con un insidioso diagonale, a sfiorare la marcatura. Gli etnei rispondono al minuto 25 con un doppio tentativo di Lopez e Biagianti ma Frey non si fa sorprendere e sventa la minaccia. Una delle più ferree regole non scritte del gioco del calcio si rivela quanto mai rigida: gol sbagliato, gol subito. E quattro minuti più tardi gli uomini di Malesani passano in vantaggio, approfittando di un movimento difensivo dei rossazzurri tutt’altro che tempestivo: è Palacio, lasciato tutto solo in area di rigore, che beffa Andujar, in disperata uscita, e deposita in rete il pallone dell’1-0.


Il Catania si scompone, il numero uno ospite è costretto a salvarsi, ancora in uscita, su un’incursione di Caracciolo ma al 33’ è costretto a capitolare nuovamente: la difesa siciliana si fa trovare impreparata sull’affondo di Caracciolo, Andujar si salva come può, sulla linea di porta cerca di allontanare il pallone Spolli che, però, serve in sostanza un assist a Palacio che comodamente raddoppia. Doppietta d’autore che chiude virtualmente il match.

Nella ripresa è Delvecchio, subentrato sul finire di primo tempo al posto di capitan Biagianti, ad aprire le ostilità, il suo destro finisce di poco a lato. Il Catania costruisce trame di gioco degne di nota ma negli ultimi sedici metri non trova la stoccata vincente. A differenza del Genoa che, invece, con pochi passaggi riesce ad arrivare dalle parti di Andujar e sfiorare il tris con Constant che colpisce il palo. Montella gioca anche la carta Suazo, al suo esordio con la maglia rossazzurra: l’attaccante al 32’, pochi secondi dopo il suo ingresso in campo, trova la rete ma il direttore di gara annulla per posizione di off side. A spegnere ogni residua speranza per il Catania ci pensa ancora Palacio che al 78’ serve un delizioso e calibrato assist per Constant che di testa batte per la terza volta Andujar.

Antonio Longo

————————————————————————————
ULTIMA NOVITA’: aperta la Serie D. Collabora con noi per inserire la TUA SCHEDA CALCIATORE, scrivi a redazione@tuttocalciatori.net
————————————————————————————