I tigrotti di Cusatis faticano con le squadre di medio rango, dopo una partenza incerta con il Savona rimedia Cozzolino, al gol in avvio di MeloniIl Savona spegne un po di entusiasmo dei colori biancoblu grazie a un gol in avvio, sfruttando una incerta partenza della Propatria; nel proseguio della partita come già successo in altre partita con squadre di medio rango gli uomini di Cusatis fanno fatica a macinare gioco. E’ Cozzolino a sfruttare una indecisione del portiere e mettere la partita sul pareggio.

La Propatria si presenta a questo finale di Campionato in una posizione, dove neanche nelle più ottimistiche prospettive ci si poteva immaginare: 6^ posizione appaiata a Santarcangelo, Entella. Con una pesante penalizzazione da smaltire – 13 punti, settimana scorsa divenuta – 11, dopo il ricorso al TNAS accolto parzialmente.

E’ aperto ancora un ricorso al TNAS in discussione al CONI il prossimo 18 Aprile in merito a ulteriori 6 punti di penalizzazione, che la società del patron Vavassori vorrebbe restituita. Dopo la probante vittoria in terra romagnola, la formazione del tecnico Cusatis vuole continuare nella striscia positiva per consolidare al meglio la propria posizione in vista del rush finale; il tecnico comasco per la partita con il Savona deve fare a meno oltre allo squalificato Serafini, ad un ulteriore defezione forzata: la squalifica di Nossa per 2 giornate, “piovuta” nella giornata di lunedì dopo ben 2 anni.

Ai tempi della militanza del difensore nel Manfredonia, il giocatore assieme ai compagni di allora si rifiutò di scendere in campo, ecco così arrivare la squalifica con notevole ritardo dalla giustizia sportiva, che spesso e volentieri impiega tempi biblici e non se ne comprende la ragione ?. Il Savona in una stagione segnata dalle traversie societarie è alla ricerca di punti per mettersi al riparo nel finale di stagione. I liguri scontano anch’essi punti di penalizzazione – 7.


PRIMO TEMPO:Parte meglio il Savona già dopo 30” saetta dalla distanza Meloni, Andreoletti respinge il bolide con le manoni. Passano pochi secondi e al 2′ Meloni con un colpo di testa in area bustocca insacca un cross dalla sinistra. I tigrotti fanno fatica a carburare al 5′ Cozzolino in modo macchinoso controlla la palla, ma il suo diagonale termina a lato. I padroni di casa fanno fatica a macinare gioco, il Savona appare più voglioso e cattivo. Da calcio da fermo i biancoblu mettono in difficoltà la retroguardia ligure: 43′ punizione calciata da Giannone trova in area una deviazione della difesa che mette in difficoltà Aresti che para a terra evitando un clamoroso autogol.

SECONDO TEMPO:E’ il Savona in contropiede a mettere in difficoltà la difesa bustocca in avvio di ripresa. Al 58′ sempre il Savona cerca di pungere nel gioco aereo. Il gol della Propatria arriva al 73” dopo una disattenzione del portiere che mette in moto Cozzolino che sotto misura in diagonale gonfia la rete.Al 81′ Andreoletti respinge un tiro difficoltoso degli avanti savonesi. A 5′ dal termine in mischia la difesa ligure coglie una traversa andando vicino ancora una volta all’autorete.

PROPATRIASAVONA 1-1 (0-1)

Reti: 2′ Meloni (S), 73′ Cozzolino (P)

formazioni

Propatria (4-3-1-2): Andreoletti, Pantano, Gamabaretti, Botturi, Polverini, Vignali, Bruccini, Artaria, Cortesi dal 59′ Capogna, Giannone, Cozzolino dal 79′ Siano. Allenatore Cusatis

Savona (4-4-1): Aresti, Quintavalla, Antonelli, Belotti, Marconi, De Martis, Molino, Buglio dal 85′ Giorgione, Cattaneo, Mezgour dal 53′ Vignaroli, Meloni dal 61′ Ucher. Allenatore Corda

Arbitro : Magnani della sezione di Frosinone, 1° assistente Pellegrini, 2° assistente Hager

Ammonizioni : Artaria, Antonelli, Buglio, Aresti, Cattaneo, Molino,

Corner : 5 , 2

Recuperi 3′ , 4′

Spettatori : 850

 

Zaffaroni Fabio