Si gioca da stasera il decimo turno della Serie A. Si inizia con Palermo-Milan per terminare, giovedi, con Genoa-Fiorentina.

Amauri

Amauri attaccante del Parma (foto dalla rete)

Scatta da questa sera il turno infrasettimanale di Serie A che avrà come prologo la gara tra Palermo e Milan per poi continuare, con la disputa di otto gare, mercoledi 31 e terminare con il posticipo di giovedi tra Genoa e Fiorentina. Si torna, quindi, a giocare nonostante siano ancora elevate le polemiche per quello che è accaduto lo scorso weekend a Catania in primis, ma anche a Firenze, giusto per citare due delle gare che hanno fatto parlare. Purtroppo si sa che nel nostro Paese le pressioni sono altissime perché intorno al pallone circolano talmente tanti soldi che anche un piccolo errore può risultare anche decisivo per le sorti di una intera stagione.

Lasciando da parte, quindi, le polemiche che hanno riempito e ancora riempiranno pagine e pagine di giornali sia cartacei che online, noi vogliamo concentrarci sul calcio giocato, sulla palla che rotola e che finisce in rete. Come si diceva, in questo pazzo calendario super compresso con impegni che si dividono tra campionato, coppe e Nazionale, a cavallo della fine del mese di ottobre e l’inizio di quello di novembre, va in scena la decima giornata che non presenta veri e propri match clou in attesa del super match tra Juventus ed Inter di sabato.


Come si diceva il primo a scendere in campo è il Milan che incrocierà i tacchetti col Palermo, penultimo in classifica ed assetato di punti per risalire in classifica. Dopo la vittoria sul Genoa, il diavolo ha respirato un pò e con esso il suo tecnico Massimiliano Allegri che ha superato la settimana forse più difficile da quando siede sulla panchina rossonera. La capolista Juventus riceverà il Bologna un pò in calo dopo una serie di risultati positivi. Il Napoli sale a Bergamo in una trasferta per niente semplice. Interessante è Inter-Sampdoria con i nerazzurri terza forza del torneo e i blucerchiati reduci da ben quattro sconfitte consecutive dopo un inizio di torneo che lasciava decisamente sperare in altro.

Esame difficile per la pazza Roma di Zeman che andrà a Parma ad affrontare la squadra di Donadoni la quale ha, finalmente, trovatoanche i gol di Amauri che l’hanno fatta salire fino al nono posto in classifica. La speranza è che almeno non ci sia nulla di cui parlare in modo tale che la scia delle polemiche non si protragga fino al prossimo weekend.. Buon campionato a tutti!

Enrico Tassotti