Stasera sapremo quali società non verranno ammesse al prossimo campionato di Serie D. Rischiano in 7, quasi certe le esclusioni di hinterreggio e Termoli.

serie dSarebbero 7 le società di Serie D che rischiano di non perfezionare l’iscrizione al prossimo campionato. Situazioni drammatiche che troveranno una risposta solo stasera in attesa poi delle sentenze definitive della Covisod del prossimo venerdì. Tra fideiussioni farlocche, illeciti sportivi ed altro ci sono ancora da disegnare tutti i campionati dalla serie B in giù. Ma venendo alla serie D andiamo a vedere quali sono le società che rischiano: l’Hinterreggio sembra aver ormai alzato bandiera bianca, i giocatori sono svincolati e la massa debitoria è elevatissima quindi sembra davvero difficile auspicare una partecipazione al prossimo campionato, anche il Termoli è vicinissimo ai titoli di coda. Una crisi iniziata da tempo quella molisana, lo scorso campionato i giocatori del club giallorosso hanno spesso protestato contro il mancato pagamento degli stipendi, spesso costretti ad andare in trasferta con mezzi propri, adesso sembra arrivato il capolinea.
Più complicata la situazione della Nuova Gioiese. Il presidente ha di fatto alzato le mani non riuscendo più a portare avanti la società, i calciatori hanno comunque apprezzato i suoi sforzi ringraziandolo ma quando tutto sembrava prossimo alla fine pare che alcune aziende di Gioia Tauro vogliano garantire l’iscrizione, oggi vedremo se sarà davvero così. In fortissima difficoltà anche la Battipagliese e Palmese mentre Isola Liri e Brindisi dovrebbero nella giornata odierna perfezionare le fideiussioni, ce la faranno?