Promessa delle giovanili rossonere è ripartito dalla Serie D e dopo un anno di ambientamento è letterlmente esploso: 5 gol in poche gare per lui. Conosciamo la sua storia.

Cernigoi con la maglia rossoblù della Virtus Vecomp

Cernigoi con la maglia rossoblù della Virtus Vecomp

Iacopo Cernigoi, classe ’95, mantovano doc ed attaccante centrale dal fisico prestante. Per questo colosso offensivo si erano aperte le porte di Milanello grazie alle sue grandi capacità realizzative che sin dalla giovanissima età lo avevano messo in mostra nell’F.C. Turella. Fu proprio in questo piccolo club che Filippo Galli lo notò e decise che era il caso di portarlo in rossonero. Un brutto infortunio al ginocchio però ne rallentò la sua esplosione ma una volta recuperato fece molto bene con la Primavera rossonera tanto da presentarsi con un poker di reti prima di perdersi. Lo scorso anno per lui la decisione di iniziare una nuova avventura in serie D non senza qualche difficoltà. Prima alla Pro Sesto, poi da dicembre al Seregno ma i gol non arrivano e spesso Cernigoi viene impiegato a partita in corso, la stagione si chiuderà con 22 presenze ed una sola rete. Quest’anno una nuova avventura, forse quella della svolta. Iacopo riparte dalla terza squadra di Verona, la Virtus Vecomp, il progetto è interessante e si vuole puntare proprio su di lui, il primo anno duro in Serie D gli è servito per capire come si gioca in questa categoria ed ecco arrivare i gol. Uno, due, tre, quattro, cinque centri in nove presenze, numeri importanti per un 20enne che si sta prendendo una grande rivincita. Non ci resta che augurargli di poter continuare così e iniziare una scalata nel calcio italiano.

Per vedere la scheda di Iacopo Cernigoi clicca QUI