Pari nel big match. Risale il Francavilla.

Giuseppe Genchi, attaccante del Taranto (foto dalla rete)

Giuseppe Genchi, attaccante del Taranto (foto dalla rete)

Con una doppia rimonta, consumatasi nel primo tempo, il Taranto pareggia in casa contro la capolista Nardò nel big match della decima giornata di Serie D Girone H. Salentini due volte in vantaggio, al 18’ e al 37’ e puntualmente raggiunti pochi minuti dopo da due reti di Genchi. Emozioni concentratesi nei primi quarantacinque minuti di gioco. Un pari che mantiene inalterati i distacchi tra le due formazioni, ma che interrompe la striscia di sei vittorie consecutive dei salentini.

Gli jonici scendono in terza posizione, scavalcati dal Francavilla vittorioso in casa contro la Turris, ma guadagnano un punto sui cugini della Virtus Francavilla, caduti al “Miramare” di Manfredonia. Grande prova dei sipontini che trovano scoprono finalmente il talento di Luca Pompilio, in gol dopo soli sei minuti di gioco. Al 46’ della ripresa, in pieno recupero, arriva il raddoppio del rientrante La Porta. Una vittoria “Made in Foggia”.

Sempre al 91’ la risolve il San Severo, che con un gol di Mustone stende il Serpentara e coglie il secondo successo consecutivo. Di Evacuo al 13’ del primo tempo, la rete del vantaggio giallogranata, mentre Caciotti al 13’ della ripresa aveva ristabilito la temporanea parità. Per le due formazioni foggiane, la classifica si fa più interessante.

I giallogranata salgono all’undicesimo posto con 13 punti, tre in più del Manfredonia, che raggiunge il Torrecuso e porta a +6 il vantaggio sull’ultima posizione. Nella parte alta della classifica, salgono Pomigliano (pari in casa contro l’Isola Liri) a quota 20 insieme alla Virtus Francavilla, e il Fondi che travolge 5-2 il Torrecuso con una tripletta di Meloni. Sprofondano Gallipoli (sconfitto 2-1 a Potenza), Aprilia (1-3 a Marcianise) e Picerno che cade in casa del Bisceglie.

Di Alessandro Tosques