E’ stato reso noto il contenuto del referto del direttore di gara di Udinese-Napoli e sul quale il club azzurro baserà il ricorso.

Gonzalo Higuain

Gonzalo Higuain

E’ l’argomento della settimana ossia la squalifica per 4 giornate di Gonzalo Higuain da parte del Giudice Sportivo Gianpaolo Tosel basandosi sul referto dell’arbitro Irrati che gli ha mostrato il cartellino rosso nel corso della gara contro l’Udinese di domenica scorsa. Ora si conosce anche il contenuto dello stesso in base al quale è stata comminata la squalifica: “… dopo avergli mostrato il cartellino rosso a il calciatore Gonzalo Higuain, guardandomi negli occhi, urlava l’espressione “vergognoso”. Poi, ponendomi le mani al petto, mi spingeva lievemente facendomi indietreggiare, senza procurarmi dolore. Subito dopo “… Higuain tentava di entrare in contatto con un avversario, ma non ci riusciva perché veniva fermato da alcuni compagni”.


Le quattro giornate di squalifica sono suddivise una per la doppia ammonizione e tre sommando la condotta ingiuriosa e l’atteggiamento irriguardoso nei confronti di Irrati e ventimila euro di multa per il tentativo di colluttazione con l’avversario ossia Felipe.
A questo punto con il referto dell’arbitro in mano il Napoli rafforza la sua tesi della sproporzione della sanzione ed il legale degli azzurri Mattia Grassani punta senza mezzi termini al dimezzamento della pena.