Dopo le ufficializzazioni di Baldanzeddu, Domizzi e Virdis, Perinetti piazza altri cinque colpi.

Giorgio Perinetti (foto dalla rete)

Giorgio Perinetti (foto dalla rete)

In attesa di conoscere chi sarà la punta di diamante dell’attacco del Venezia di Filippo Inzaghi (Evacuo e Cacia sembrano essere sfumati), il ds Giorgio Perinetti piazza quattro colpi (manca l’ufficialità ma l’accordo è pressoché fatto).

Per la porta è in arrivo Davide Facchin, estremo difensore del Pavia che ha superato la concorrenza di Ujkani e Manfredini. 29 anni e una grande esperienza in terza serie, Facchin si avvicina a casa. Insieme a lui arriverà anche il difensore centrale Alessandro Malomo (’91) che nel Pavia ha giocato due anni realizzando anche quattro gol.

Esperienza anche a centrocampo con l’ingaggio del 32enne Alessandro Pederzoli reduce dalla brillante esperienza al Pordenone. Per lui si tratta di un ritorno, anche se nel suo curriculum non c’è nessuna presenza con la maglia arancioneroverde. Nel 2007 un giovane promettente cresciuto nel settore giovanile della Juventus, che trascorse solo una manciata di settimane in arancioneroverde, prelevato dal Manfredonia prima di scendere a fine agosto nuovamente al sud con destinazione Crotone. Negli ultimi tre anni è stato uno dei migliori centrocampisti nel girone settentrionale con Sudtirol, Pavia e Pordenone. Una carriera che lo ha portato a girare tutta la penisola, da Bolzano e Crotone, giocando per ben 15 squadre.


Per il centrocampo c’è anche Vittorio Fabris, centrocampista esterno del ’93 che ha giocato per ben 4 stagioni al FeralpiSalò e Loris Tortori, ventisettenne romano: trequartista, che può fungere anche da esterno sinistro nel tridente di Inzaghi, con il vizietto del gol (23 gol nelle tre stagioni col Melfi).

CLICCA SUI NOMI PER VEDERE LA CARRIERA