Il tecnico Edy Reja alla vigilia della gara con il Catania deve fare i conti con i tanti infortuni della rosa della sua Lazio.

Edoardo Reja

Edoardo Reja - foto dalla rete

Sfatato al quinto tentativo il tabù del derby contro la Roma, Edy Reja sembra essersi finalmente scrollato di dosso un peso che in qualche modo inquinava il suo rapporto con la Lazio. Anche la squadra ne ha giovato: prima ha ben figurato in Svizzera contro lo Zurigo per il terzo turno di Europa League, dove solamente la sfortuna e l’imprecisione sotto porta hanno fatto sì che i capitolini non tornassero a Roma con i 3 punti; poi ha vinto con relativa facilità al Dall’Ara contro un Bologna in partita solo per i 20 minuti finali della prima frazione di gara. Ora, con la prospettiva del secondo posto a 1 solo punticino dalla vetta della classifica occupata dall’Udinese di Francesco Guidolin, c’è da affrontare l’esame Catania, squadra che l’anno scorso fu una delle poche compagini che strappò punti all’Olimpico (1-1 il risultato finale).


A disturbare l’ottimo momento della Lazio è tuttavia arrivata l’emergenza infortuni. Oltre allo squalificato André Dias, Reja dovrà fare a meno di Stefano Mauri, Alvaro Gonzalez e dei brasiliani Hernanes e Matuzalem. Un centrocampo in emergenza quello biancoceleste, che potrebbe però recuperare Cristian Brocchi, assente dal derby contro la Roma, quando uscì anzitempo proprio a causa di un problema fisico. Qualora l’ex milanista non ce la facesse, giocherebbe Lorik Cana, apparso in crescita contro il Bologna dopo le prime prove piuttosto opache con la casacca laziale. Oltre al mediano albanese, la cerniera di centrocampo sarà senz’altro formata da Cristian Ledesma e Senad Lulic, apparso a suo agio nel ruolo di mezzala sinistra contro gli uomini di Stefano Pioli. Per far fronte alle tante assenze, Reja cambierà modulo abbandonando il 4-3-1-2 e optando per il 4-3-3: il tridente offensivo sarà formato da Miroslav Klose, Djibril Cisse e Giuseppe Sculli.

L’avversario sarà il Catania di Vincenzo Montella, vecchio spauracchio della Lazio quando l’attuale tecnico degli etnei indossava la maglia della Roma. I siciliani sono partiti bene raccogliendo sin qui 10 punti, anche se 8 dei quali tra le mura amiche. Il Catania non ha mai vinto in trasferta, particolare che potrebbe far sorridere Edy Reja, se non fosse che un un altro tabù è stato sfatato proprio di recente.

Emanuele Mastrangeli

————————————————————————————
ULTIMA NOVITA’: aperta la Serie D. Collabora con noi per inserire la TUA SCHEDA CALCIATORE, scrivi a redazione@tuttocalciatori.net
————————————————————————————