Finisce con un 0-0 il derby toscano come non era mai successo, un tempo per parte, meglio il Siena nel 1° tempo, nella ripresa la Fiorentina gioca bene la prima mezz’ora.

Fiorentina

Fiorentina

Nel derby toscano Siena-Fiorentina non vanno oltre lo 0-0 dopo un buon match dove entrambe le formazioni hanno le palle per colpire, i portieri diventano protagonisti e si oppongono bene. Un punto per ciascuno che muove la classifica ma lascia molti dubbi nei reparti offensivi da ambo le parti che rimangono con le polveri bagnate. Sia Sannino che Delio Rossi aspiravano al punteggio pieno.

All’Artemio Franchi – Montepaschi Arena di Siena si affrontano nell’anticipo della 1^ giornata per il derby toscano, due squadre alla ricerca di punti per uscire dalle zone calde della bassa classifica. Per i viola dopo il cambio di allenatore ci si aspetta un cambio di rotta da parte di Delio Rossi. Nei bianconeri è sulla graticola Sannino, in caso di sconfitta potrebbe essere esonerato, proviene da 5 sconfitte. Il primo tempo vive di pochi sussulti: al minuto 27′ Calaiò in area di rigore raccoglie un assist di Brienza, e in girata volante di testa colpisce una clamorosa traversa a portiere battuto; allo scadere del tempo è (Jojo) Jovetic ad avere la palla giusta per il vantaggio ma il portiere si oppone mettendo in corner. Nel 1° tempo meglio il Siena.

Nella ripresa la Fiorentina De Silvestri toccato duro nel 1° tempo non ce l’ha fa e Rossi è costretto a mettere Romulo; i gigliati schiacciano sin da subito sull’acceleratore: al 55′ Behrami non riesce a destreggiarsi bene in area con Brkic che chiude bene, poi è Gamberini sotto porta a trovare l’opposizione sempre del portiere in uscita disperata. Rossi si accorge, del Siena sulle gambe e mette Gilardino. Brienza salva su Gamberini che di testa trova il primo palo, a Brkic battuto Brienza appostato sul 1° palo libera. La Fiorentina controlla il campo con autorità, e lascia pochi spazi ai bianconeri. Negli ultimi 10′ minuti il Siena non riesce a far male e ha due palle per il vantaggio: al 82′ Boruc para una punizione calciata magistralmente da D’Agostino, l’estremo ospite mette in corner, ancora Boruc si oppone bene al 86′ a Calaiò che in girata non riesce a metterla bene nell’angolo, il portiere polacco para a terra. Al 95′ Jovetic fa venire un brivido alla curva bianconera con un destro a giro che esce sopra la traversa.

 

SIENA – FIORENTINA    0-0

Siena (4-4-2) – Brkic, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso, (Grossi dal 72′ Bolzoni), (D’Agostino dal 92′ Pesoli), Gazzi, Brienza , Calaio, (Destro dal 67′ Larrondo). Allenatore Sannino

Fiorentina (4-3-3) – Boruc, (De Silvestri dal 47′ Romulo Sosa), Natali, Gamberini, Nastasic, Behrami, Montolivo, Lazzari, (Cerci dal 63′ Gilardino), Jovetic, Vargas. Allenatore Rossi

Arbitro: Banti della Sezione di Livorno

Ammoniti: D’Agostino, Montolivo, Gazzi, De Silvestri, Behrami, Gilardino, Gamberini, Larrondo, Rossettini, Vitiello; Recupero: 1′ , 5′

Dai microfoni di Sky

Destro (att. Siena): “ Non abbiamo il male del gol. Oggi abbiamo colpito un palo, un salvataggio sulla riga da parte dei viola. Dobbiamo lavorare di più, non gira bene, voglio il bene del Siena non ascolto le voci sulla Juve”.

 

Zaffaroni Fabio