Non riesce alla compagine di Pillon l’impresa di battere il Sassuolo e la corsa per la salvezza diventa sempre più complicata.

Pillon, l'allenatore amaranto (foto dalla rete)

Pillon, l’allenatore amaranto (foto dalla rete)

La formazione neroverde parte bene che dopo appena due minuti ha la possibilità di passare in vantaggio con Boakye, ma l’attaccante spedisce alto. Continuano a macinare gioco gli ospiti e sempre Boakye al 12′ e al 21′ spreca altre due ottime occasioni. Alla quarta, però, non sbaglia. Al 28′ Boakye supera Ely e batte Baiocco. La superiorità degli ospiti è netta e solo sul finale del primo tempo la Reggina prova qualche timida iniziativa. Ripresa e Pillon le prova tutte sostituendo Ely con Campagnacci.

Gli amaranto prendono coraggio e serve un miracolo di Pomini per deviare il colpo di testa di Di Bari. Ancora Reggina con Armellino che ci prova dalla distanza. Al 62′ è due a zero Sassuolo. La mette dentro l’ex di turno Missiroli che non esulta e viene applaudito dal pubblico reggino. La reazione dei locali è immediata, il pallonetto di Campagnacci termina di poco alto. Il Sassuolo gestisce il risultato senza troppi problemi fino all’80’ quando Armellino si divora clamorosamente il gol del possibile 1-2. La Reggina non ci crede più e dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio finale.

Baiocco: 5,5 Non compie grandi interventi e sui gol subiti non ha grosse responsabilità.

D’Alessandro: 5,5 Paga probabilmente il non giocare una partita da troppo tempo. Dal 76′ Antonazzo: s.v.

Ely: 5 Troppo facilmente si fa superare da Boakye e al 28′ la poco mobilità del difensore costa caro alla Reggina Dal 51′ Campagnacci: 6 Cerca di scuotere i compagni. E’ l’unico ad impensierire in qualche modo la difesa neroverde. Propositivo.


Bergamelli: 5,5 Spaesato in un reparto privo di ordine

Di Bari: 5.5 Sicuramente stasera è mancata la sua spinta, ma tutte le energie le ha sprecate nel cercare di contenere le iniziative del Sassuolo

Hetemaj: 5 Davvero troppi i passaggi sbagliati dal mediano amaranto.

Armellino: 5,5 L’impegno e la personalità come sempre non gli mancano, ma cosa ha sprecato all’80.

Sarno: 6 Emerge come sempre per la sua vivacità. Qualche buono spunto soprattutto nel primo tempo.

Colucci: 5,5 Chiamato ad ispirare l’attacco amaranto delude.  Dall’83’ Fischnaller:

Rizzato: 5,5 Non è la sua posizione ideale e si vede. Meglio quando con l’entrata di Campagnacci può partire da dietro.

Comi: 5 A prescindere dalla prova, commette l’ingenuità di prendere l’ammonizione al 94′ con conseguente squalifica per il prossimo match. L’attaccante era diffidato.

 

Il Sassuolo:

Pomini 6,5, Laverone 6, Bianco 6, Terranova 6, Longhi 6; Bianchi 6,5, Chisbah 6,5, Missiroli 7 (71′ Berardi s.v ); Troianello 7(81′ Frascatore s.v), Boakye 7, Laribi 5,5 (61′ Troiano 6).

Il Tabellino:

REGGINA (4-5-1): Baiocco, D’Alessandro (76′ Antonazzo), Ely (51′ Campagnacci), Bergamelli, Di Bari;Hetemaj, Armellino: Sarno, Colucc (85′ Fischnaller)i, Rizzato; Comi. Adisp.: Facchin, Freddi, Gerardi, Bombagi. All.: Bepi Pillon

SASSUOLO (4-3-3): Pomini, Laverone, Bianco, Terranova, Longhi; Bianchi, Chisbah , Missiroli (71′ Berardi ); Troianello (81′ Frascatore), Boakye, Laribi (61′ Troiano ). A disp.: Pigliacelli, Pavoletti, Marzorati, Catellani. All.: Eusebio Di Francesco.

Reti: 28′ Boakye, 63′ Missiroli

ARBITRO: Ostinelli di Como ASSISTENTI: Avellano di Busto A.-Ranghetti di Chiari- IV UOMO: Mariani di Aprilia

NOTE: Ammoniti: Antonazzo, Comi (R), Longhi (S)

Vanessa Paola