Home Calciatori e Club Notizie calcio Allenatori Arbitri Campioni Marcatori Albo d'oro Contatti
         
 ITALIA
  Serie A
  Serie B
  Serie C - A
  Serie C - B
  Serie C - C
  Serie D
  Primavera 1
  Primavera 2A
  Primavera 2B
  Eccellenza Emilia Romagna A
  Eccellenza Emilia Romagna B
  Eccellenza Liguria
  Eccellenza Lombardia A
  Eccellenza Lombardia B
  Eccellenza Lombardia C
  Eccellenza Marche
  Eccellenza Abruzzo
  Eccellenza Puglia
  Eccellenza Calabria
  Eccellenza Toscana A
  Eccellenza Toscana B
Higuita e i ritocchini »

DA "NUOVO MESSI" ALLA SERIE D ITALIANA

15:14 25/03/2021 - CALCIO MERCATO

Oggi vi raccontiamo la storia di Gai Assulin, centrocampista offensivo israeliano da febbraio in forza al Crema, squadra partecipante al girone B della Serie D. Nato il 9 aprile 1991, a 12 anni viene chiamato dal Barcellona, dove cresce in modo talmente esponenziale da essere definito da molti il "nuovo Messi". Nomea pericolosa per un ragazzo che ha ancora molto da dimostrare, ma l'israeliano sembra essere a suo agio e così nel marzo del 2008 all'età di 17 anni già esordisce con la nazionale maggiore del suo Paese. A quel punto, dopo essersi fatto notare anche nel Barça B, la pressione questa volta si fa sentire su Pep Guardiola, che non può far altro che farlo esordire in prima squadra; un anno dopo infatti, nel 2009, prima in amichevole e poi in Copa del Rey, Gai Assulin fa il suo esordio tra i grandi. La sua carriera sembra così dover decollare, ma quell'ora di gioco in Copa del Rey sarà l'unica in maglia blaugrana. Da quel momento, crescenti difficoltà fanno sì che il ragazzo non solo non giochi nemmeno più un minuto nel Barça, ma lo portino a non rinnovare e a trasferirsi al Manchester City nel 2010, attratto dal fascino del calcio inglese e dalla possibilità di rilancio. Ma così non fu. Le difficoltà crescono e portano Assulin a girovagare in diverse squadre visto che non troverà mai in una di esse il suo porto sicuro. Inizia a provare a restare in Inghilterra, nel Brighton, poi successivamente torna in Spagna, fino alla Tercera Division, nel Sabadell, con in mezzo anche un'esperienza nel suo Paese nativo (all'Hapoel Tel Aviv), e anche in Romania, nel Csms Iasi. Ma ora, da un mese, ha scelto di affidare la sua voglia di rilancio al Crema, in Serie D. E i motivi non sono poi così banali. "Sono qui perché ho sempre voluto giocare in Italia ed ora finalmente si è concretizzata questa opportunità. Sono in una fase della mia vita e della mia carriera in cui sento la necessità di essere coinvolto in un ambiente familiare, equilibrato, solido nei valori e nelle relazioni umane. Il Crema mi ha convinto proprio perché accanto all’agonismo unisce un progetto sociale importante che include la squadra non vedenti, il calcio femminile e un settore giovanile che aiuta i ragazzi più meritevoli ad esordire nel calcio che conta" ha dichiarato Gai Assulin. Da ragazzo, da canterano blaugrana, è diventato uomo. Non importa se non è più considerato il nuovo Messi, anzi, forse meglio per lui, così da tornare semplicemente a divertirsi su un campo da calcio come immaginava di fare quando esordì con Pep Guardiola.

Ecco la SCHEDA di Gai Assulin

« Torna

NEWS E CALCIATORI IN EVIDENZA

Credits - Condizioni di utilizzo e Privacy - Sitemap - Archivio notizie calcio - RSS Notizie - Collabora con noi - Pubblicitā
Norz S.r.l.
Via Tiepolo, 13/A
S. Benedetto del Tronto
63074 Ascoli Piceno
P.IVA 01907810442

Norz.it
TuttoCalciatori.Net, settimana n°509
Settimanale iscritto al Registro della Stampa
presso il Tribunale di Ascoli Piceno.
Iscrizione n. 493 del 25/05/2011
Registrazione al ROC n° 21496 del 15/09/2011
Direttore Responsabile: Domenico Marocchi
  Girone A
  Girone B
  Girone C
  Girone D
  Girone E
  Girone F
  Girone G
  Girone H
  Girone I