Home Calciatori e Club Notizie calcio Allenatori Arbitri Campioni Marcatori Albo d'oro Contatti
 ITALIA
  Serie A
  Serie B
  Serie C - A
  Serie C - B
  Serie C - C
  Serie D
  Primavera 1
  Primavera 2A
  Primavera 2B
  Eccellenza Emilia Romagna A
  Eccellenza Emilia Romagna B
  Eccellenza Liguria
  Eccellenza Lombardia A
  Eccellenza Lombardia B
  Eccellenza Lombardia C
  Eccellenza Marche
  Eccellenza Abruzzo
  Eccellenza Puglia
  Eccellenza Calabria
  Eccellenza Toscana A
  Eccellenza Toscana B
  SUAREZ MIRAMONTES LUIS
Ruolo:
CENTROCAMPISTA


Nazionalità:
Spagna
 

Nato il:
02/05/1935


Nato a:
La Coruna (SPA)


Altezza: cm 175

Peso: Kg 70
  
  Carriera di SUAREZ MIRAMONTES LUIS
STAGIONESQUADRASERIEPRESENZEGOAL
1953-1954DEPORTIVO LA CORUNA (SPA)A173
1954-1955BARCELLONA (SPA)A63
1955-1956BARCELLONA (SPA)A176
1956-1957BARCELLONA (SPA)A2113
1957-1958BARCELLONA (SPA)A122
1958-1959BARCELLONA (SPA)A2614
1959-1960BARCELLONA (SPA)A2313
1960-1961BARCELLONA (SPA)A1710
1961-1962INTERA2711
1962-1963INTERA298
1963-1964INTERA263
1964-1965INTERA298
1965-1966INTERA275
1966-1967INTERA323
1967-1968INTERA292
1968-1969INTERA291
1969-1970INTERA281
1970-1971SAMPDORIAA285
1971-1972SAMPDORIAA274
1972-1973SAMPDORIAA8-
  
  I fatti
Suárez cominciò la sua carriera nel 1952, tra le fila del Deportivo La Coruña con cui l'anno seguente debuttò in prima squadra. Nel 1954 fu ceduto al Barcellona. Con la maglia blaugrana si affermò come uno dei più grandi centrocampisti del Mondo: in otto stagioni vinse due scudetti (1959 e 1960), due Coppe del Re (1957 e 1959) e due Coppe delle Fiere (1958 e 1960) disputando inoltre la finale di Coppa dei Campioni nel 1961, persa contro il Benfica. Nel 1960 gli fu conferito il premio individuale più importante d'Europa: il Pallone d'Oro. L'esperienza nel Barcellona gli fruttò un bottino di 114 gol, di cui 61 nella Liga, in 216 partite.
Il 1º giugno 1961 fu ceduto all'Inter, per 25 milioni di pesetas (all'incirca 300 milioni di lire). A Milano ritrovò l'argentino Helenio Herrera, che lo aveva già allenato in Spagna. Nello stesso anno la società catalana, coi soldi ricavati dalla sua cessione, costruì un nuovo anello al Camp Nou. Suárez fu trasformato tatticamente dal Mago, che da mezzala lo reinventò regista: lo spagnolo si adattò perfettamente, sfruttando la sua visione di gioco e l'abilità nei lanci lunghi (memorabili i suoi lanci di anche cinquanta metri, compiuti con precisione millimetrica), utile per innescare il contropiede della formazione milanese. Con l'Inter lo spagnolo, che in breve tempo divenne un idolo dei tifosi, vinse tre scudetti (1963, 1965 e 1966) perdendo quello del 1964 allo spareggio: Suárez contribuì anche ai primi successi internazionali del club, vincendo due Coppe Campioni, nel 1964 e 1965, e negli stessi anni anche due Coppe Intercontinentali. In nove anni a Milano, totalizzò 54 reti in 328 incontri.
Nel 1970 passò alla Sampdoria, dove collezionò tre salvezze consecutive prima di ritirarsi (nel 1973). Nel campionato italiano ha disputato 320 partite e segnato 51 gol.
  
  Palmares
2 Coppe di Spagna (Barcellona 1956-57, 1958-59)
2 Campionati spagnoli
(Barcellona 1958-59, 1959-60)
3 Campionati italiani (Inter 1962-63, 1964-65, 1965-66)
2 Coppe delle Fiere (Barcellona 1955-56, 1958-60)
2 Coppe dei Campioni (Inter 1963-64, 1964-65)
2 Coppe Intercontinentali (Inter 1964, 1965)
1 Campionato d'Europa (Spagna 1964)
  
Credits - Condizioni di utilizzo e Privacy - Sitemap - Archivio notizie calcio - RSS Notizie - Collabora con noi - Pubblicità
Norz S.r.l.
Via Tiepolo, 13/A
S. Benedetto del Tronto
63074 Ascoli Piceno
P.IVA 01907810442

Norz.it
TuttoCalciatori.Net, settimana n°603
Settimanale iscritto al Registro della Stampa
presso il Tribunale di Ascoli Piceno.
Iscrizione n. 493 del 25/05/2011
Registrazione al ROC n° 21496 del 15/09/2011
Direttore Responsabile: Domenico Marocchi
  Girone A
  Girone B
  Girone C
  Girone D
  Girone E
  Girone F
  Girone G
  Girone H
  Girone I