Home Calciatori e Club Notizie calcio Allenatori Arbitri Campioni Marcatori Albo d'oro Contatti
         Home > Campioni > Dettagli Campione
 ITALIA
  Serie A
  Serie B
  Serie C - A
  Serie C - B
  Serie C - C
  Serie D
  Primavera 1
  Primavera 2A
  Primavera 2B
  RIVERA GIANNI
Ruolo:
ALA DESTRA


Nazionalità:
Italia
 

Nato il:
18/08/1943


Nato a:
Alessandria


Altezza: cm 175

Peso: Kg 68
  
  Carriera di RIVERA GIANNI
STAGIONESQUADRASERIEPRESENZEGOAL
1958-1959ALESSANDRIAA1-
1959-1960ALESSANDRIAA256
1960-1961MILANA306
1961-1962MILANA2710
1962-1963MILANA279
1963-1964MILANA277
1964-1965MILANA292
1965-1966MILANA317
1966-1967MILANA3412
1967-1968MILANA2911
1968-1969MILANA283
1969-1970MILANA258
1970-1971MILANA266
1971-1972MILANA233
1972-1973MILANA2817
1973-1974MILANA266
1974-1975MILANA273
1975-1976MILANA141
1976-1977MILANA274
1977-1978MILANA306
1978-1979MILANAnd-
  
  I fatti
Gianni Rivera è stato il primo italiano a conquistare, nel 1969, il Pallone d'oro, il prestigioso trofeo assegnato dalla rivista "France Football". Trofeo che già aveva sfiorato nel 1963 a soli 19 anni, quando arrivò secondo soltanto al grande portiere russo Yashin, ormai a fine carriera e che, probabilmente, "doveva" vincere.

Tra i soprannomi con cui divenne noto durante la sua carriera, si ricordano Golden boy - "ragazzo d'oro" del calcio italiano - e Abatino, quest'ultimo coniato per lui dal giornalista sportivo Gianni Brera in riferimento alla sua vicinanza con Padre Eligio, un frate amante del calcio autonominatosi consigliere spirituale dei calciatori del Milan, e alludendo al suo modo di giocare in souplesse, vagamente "apollineo", che presupponeva di incaricare altri del lavoro pesante (il suo "gregario" preferito era Giovanni Lodetti, che pure avrebbe avuto piedi da regista), riservando a sé le finalizzazioni da fuoriclasse.

Dotato di una garbata ma sempre lucida capacità critica e a volte polemica, è stato fra i primi giocatori italiani a polemizzare apertamente con giornalisti, arbitri, dirigenti (memorabile la sua lunga querelle col presidente Buticchi), in un'epoca nella quale i calciatori raramente osavano uscire, nelle loro dichiarazioni pubbliche, dal ristretto ambito delle questioni di gioco.

Ritiratosi dall'attività sportiva all'indomani della conquista del decimo scudetto del Milan nel 1979, è stato vicepresidente del Milan fino al 1986, quando i dissapori con il neo-presidente Silvio Berlusconi determinarono la risoluzione del rapporto con la società. In questo periodo la società ha subito le due retrocessioni (quella per il totonero del 1980 e quella sul campo del 1982), che hanno segnato in negativo la storia del club.
  
  Palmares
3 scudetti ('61/'62) ('67/'68) ('78/'79 quello della stella)

2 Coppe Campioni ('62/'63) ('68/'69)

1 Coppa Intercontinentale ('69)

2 Coppe delle Coppe ('67/'68) ('72/'73)

4 Coppe Italia ('66/'67) ('71/'72) ('72/'73) ('76/'77)

Vince il Pallone d’oro del 1969
  
Credits - Condizioni di utilizzo e Privacy - Sitemap - Archivio notizie calcio - RSS Notizie - Collabora con noi - Background Photo by Thomas Serer on Unsplash
Norz S.r.l.
Via Luciano Manara, 136
S. Benedetto del Tronto
63074 Ascoli Piceno
P.IVA 01907810442

Norz.it
TuttoCalciatori.Net, settimana n°384
Settimanale iscritto al Registro della Stampa
presso il Tribunale di Ascoli Piceno.
Iscrizione n. 493 del 25/05/2011
Registrazione al ROC n° 21496 del 15/09/2011
Direttore Responsabile: Domenico Marocchi
  Girone A
  Girone B
  Girone C
  Girone D
  Girone E
  Girone F
  Girone G
  Girone H
  Girone I